Una mostra evento, in programma dal 21 ottobre al 25 febbraio, celebra alla GAM di Palermo l’opera di uno dei più famosi fotografi del mondo: Henri Cartier-Bresson

Uno dei grandi maestri della fotografia contemporanea sarà protagonista, a Palermo, della prossima mostra – evento della Galleria d’Arte Moderna: dal 21 ottobre al 25 febbraio la Galleria ospiterà 140 scatti di Henri Cartier-Bresson.

La mostra, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo e organizzata da Civita in collaborazione con la Fondazione Henri Cartier-Bresson e Magnum Photos Parigi, consente di immergersi nel mondo di Cartier-Bresson, per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.

Un’occasione imperdibile, insomma, per vedere da vicino le opere di un altro dei grandi maestri della fotografia (l’anno scorso la GAM ha dedicato autunno e inverno a Steve McCurry) e il suo approccio spontaneo con le immagini. Obiettivo della rassegna è far conoscere e capire il modus operandi di Henri Cartier-Bresson, la sua ricerca del contatto con gli altri, nei luoghi e nelle situazioni più diverse, la ricerca della sorpresa che rompe le nostre abitudini, la meraviglia che libererà le nostre menti, grazie alla fotocamera che ci aiuta a essere pronti a coglierne e a immortalarne il contenuto.

La mostra sarà visitabile da martedì a domenica 9,30 – 18,30. Il venerdì l’apertura è prolungata fino alle 22,30 con un biglietto dedicato o con un biglietto cumulativo che comprende la visita della Galleria d’Arte Moderna (ticket solo mostra 10€, mostra + museo 12 €).

Autore

Maria Cristina Castellucci

Lascia un commento