Una piazza per leggere, studiare, conversare e giocare con i bambini. Nel cuore di Catania, l’associazione Gammazita ha creato uno spazio aperto a tutti, fra colori e profumi. Con un ampio spazio dedicato ai libri e tante iniziative (la prossima il 26 novembre).

Sempre più diffusa, la cultura della condivisione vede nascere quasi ogni giorno nuove iniziative. Oggi vogliamo scrivere dell’associazione Gammazita che, dalla primavera del 2013, ha adottato il quartiere che sorge intorno al Castello Ursino di Catania. Per riqualificarlo, abbellirlo, arricchirlo di umanità e bellezza attraverso la valorizzazione dei beni culturali presenti e stimolando gli abitanti del quartiere a prendersi cura in prima persona degli spazi in cui vivono. E ancora coinvolgendo i bambini in attività di ogni genere offrendo loro giochi da tavola, strumenti di giocoleria, laboratori creativi; istituendo una scuola popolare di samba e una scuola di circo sociale, organizzando il festival di artisti di strada Ursino Buskers e convogliando giovani catanesi nel luogo, attraverso la promozione di eventi, laboratori artistici e iniziative culturali.

Il cuore di tutto ciò è la piazza Federico di Svevia dove auto in sosta e sporcizia sono stati sostituiti con librerie, vasi colorati, sedute e tavolini, creando così uno spazio libero, restituito alla città, dove arte, cultura, socialità e condivisione possano sentirsi a casa. Una parte importante è quella della Piazza dei Libri, la biblio-emeroteca urbana e all’aperto di Catania, destinata alla condivisione della cultura, con libri donati dai lettori, riviste ed eventi legati all’arte narrativa. Qui tutti possono “abbandonare” un libro per condividerlo con altri, prendere in prestito testi e riviste, leggendoli sul posto o portandoli a casa; confrontarsi con altri lettori e usufruire della free wifi-zone (magari per scaricare gli e-book).

In piazza si svolge mensilmente “La domenica dei Lettori” che la prossima volta, il 26 novembre, in occasione della Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne sarà “del lettore e della lettrice”. A partire da mezzogiorno la Piazza dei Libri ospiterà laboratori per bambini, musica e, ovviamente, tanti libri, storie e letture tutte da leggere e condividere con gli altri, uniti dallo stesso obiettivo comune dell’eliminazione della violenza sulle donne. In particolare alle 12 si potrà partecipare alla passeggiata urbana al Pozzo di Gammazita, un luogo straordinario che per secoli ha ammaliato poeti e viaggiatori, ed è diventato scenario di una leggenda che si tramanda da generazione in generazione. Alle 13, durante la pausa pranzo, non solo si potranno gustare le pietanze di Ciccio Giunta ma anche assistere (e partecipare) a una lezione di samba. E poi musica, presentazione di libri, proiezione di cortometraggi fino a sera. Tutti gli eventi di Piazza dei Libri e Gammazita sono gratuiti. Per conoscere il programma e le iniziative nel dettaglio si può consultare la pagina FB dedicata all’evento di domenica.

Autore

Redazione Sikania

Lascia un commento