Dirty Dancing è indubbiamente un cult del cinema. Oggi, a trent’anni di distanza dalla prima proiezione, il musical ispirato all’indimenticabile pellicola arriva in Sicilia: Palermo e Catania saranno le città che tra pochi giorni ospiteranno la versione teatrale di un film che è diventato iconico

Imperscrutabili elementi rendono indimenticabile un’opera cinematografica. Gli esperti probabilmente saprebbero enumerarne uno o più ma, di fatto, nessuno conosce la “magica” combinazione di fattori in grado di produrre un cult. Dirty Dancing, la delicata storia di Baby e Johnny nell’estate del 1963, è uno di essi. Un film a basso budget, con attori non particolarmente noti che però, nel 1987, incassò oltre 200 milioni di dollari e ancora oggi è famoso, amato e citato in tutto il mondo.

Il celeberrimo brano portante della colonna sonora (della quale sono state vendute oltre 40 milioni di copie) “(I’ve Had) The Time of My Life” ha vinto un Golden Globe e un Oscar, mentre il film, solo negli Stati Uniti, è stato venduto in oltre 11 milioni di copie fra dvd e Blu-ray. A teatro, in paesi di consolidata tradizione di spettacoli musicali come Inghilterra e Germania, ha ottenuto i più alti incassi nella storia del teatro europeo.

Oggi, a trent’anni di distanza il musical ispirato all’indimenticabile film arriva in Sicilia: Dirty Dancing, The Classic Story on Stage, per la regia di Federico Bellone, dopo il debutto di grande successo a Milano, sbarca nella nostra isola per quattro date, organizzate dalla Agave Spettacoli. Prima Palermo, il 27 e 28 febbraio alle 21,15 al Teatro Al Massimo, e poi Catania, dove sarà in scena il 2 e 3 marzo al Teatro Metropolitan, sempre alle 21,15.

Dirty Dancing, the Classic Story on Stage ha la capacità di conquistare e coinvolgere non solo gli habitué del genere, ma di avvicinare al teatro tutta una nuova ed eterogenea parte di pubblico, impaziente di assistere “dal vivo” alla storia d’amore tra Johnny e Baby raccontata da musiche e coreografie indimenticabili, fedelmente riprese dalla versione cinematografica.

I biglietti sono in prevendita a partire da 34,50 euro, nei circuiti Ctbox, Boxoffice Sicilia, Ticketone e Tickettando.

Autore

Redazione Sikania