Una settimana di proiezioni e incontri per parlare di difesa dell’ambiente, di sostenibilità, di diritti umani: arriva a San Vito Lo Capo il SiciliAmbiente Documentary Film Festival

Dopo Palermo, i documentari arrivano a San Vito Lo Capo: dal 10 al 15 luglio, la graziosa cittadina sul mare ospiterà SiciliAmbiente Documentary Film Festival, rassegna internazionale di documentari, cortometraggi e film d’animazione, che ormai da dieci edizioni racchiude opere ispirate ai temi della tutela ambientale, dello sviluppo sostenibile, della condizione femminile e dei diritti umani. Quest’anno il tema portante dell’intero festival sarà combattere in ogni modo l’inquinamento della plastica nel mare, anche attraverso materiali video, documentari e testimonianze.

Diretto dal regista Antonio Bellia, con la direzione organizzativa di Sheila Melosu, il SiciliAmbiente si dipana tra i giardini di Palazzo La Porta e la spiaggia, dove sarà allestito un mega schermo gonfiabile in riva al mare. 56 le proiezioni, fra le quali tantissime anteprime di opere cinematografiche provenienti da tutto il mondo: in concorso otto  documentari, dieci film d’animazione, dodici cortometraggi racchiusi in quattro  sezioni competitive. Durante la settimana ci saranno una serata in collaborazione con Amnesty International e una con Greenpeace Italia – quest’ultima destinata proprio al tema dell’inquinamento da plastica, un argomento al quale è dedicato il documentario di Thomas Moore “A plastic whale”, prodotto da Sky (46’) USA 2017 e presentato da Giuseppe Ungherese, responsabile campagna inquinamento di Greenpeace Italia. Il programma prevede inoltre workshop,  incontri su temi cari al Festival in collaborazione con Arpa Sicilia, presentazioni di libri, mostre, passeggiate in bicicletta, attività ludiche e laboratori di educazione ambientale rivolti ai più piccoli.  Il cuore del festival batte per la diffusione di una “cultura della sostenibilità”, basata su una prospettiva di sviluppo durevole di cui possano beneficiare tutte le popolazioni del pianeta e in cui le tutele di natura sociale, quali la lotta alla povertà, i diritti umani, la salute, possano integrarsi con le esigenze di conservazione delle risorse naturali e degli ecosistemi trovando sostegno reciproco.

Il SiciliAmbiente Documentary Film Festival è realizzato grazie al contributo della Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo/Sicilia FilmCommission, nell’ambito del progetto “Sensi Contemporanei”, del Comune di San Vito Lo Capo, di Demetra Produzioni e Associazione culturale Cantiere 7, con la collaborazione di ARPA Sicilia, Amnesty International Italia, Greenpeace Italia e AAMOD.
L’ingresso alle proiezioni è libero. Per aggiornamenti si può seguire la pagina Facebook dell’evento.

Autore

Redazione Sikania