Arricchito di sapori mediterranei, il panettone diventa siciliano e parte alla conquista dei palati di tutta Italia. Una rivoluzione che, da domani a domenica, si gusta a Cefalù

Il panettone non è, in verità, il primo dolce che viene in mente quando si parla di pasticceria siciliana. Eppure la specialità milanese sarà protagonista, da domani a domenica, del Panettone Festival, organizzato a Cefalù con la partecipazione di quaranta maestri pasticceri. Per scoprire che, arricchito con gustose creme e materie prime come la manna di Pollina, le scorzette d’arancia, il pistacchio di Bronte o di Raffadali, la mandorla, anche il panettone può assumere un’identità siciliana.

Insieme a molte altre specialità natalizie – buccellati e torroni in prima linea – il panettone artigianale sarà offerto in degustazione negli stand allestiti lungo la via Roma, una delle strade principali della cittadina medievale, adornata a festa per l’occasione. L’obiettivo è evidenziare che esiste una via Made in Sicily del panettone che è diventato negli anni parte integrante di molte pasticcerie siciliane, non come preparazione industriale ma come dolce artigianale e particolare.

«Il panettone siciliano – dice Nicola Fiasconaro, che parteciperà a uno dei seminari che caratterizzeranno la manifestazione – è ormai una consacrazione. Se oggi in Sicilia ci sono almeno 300 fornai che fanno il loro panettone, è merito mio, che ho dato il via a questa rivoluzione, partita dalla Sicilia e diventata un fenomeno nazionale, trasformando il panettone in un simbolo dell’Italia nel mondo. Di tutto questo mi sento protagonista».

Oltre a Fiasconaro a Cefalù ci saranno, fra gli altri, Salvatore Cappello, Vincenzo Bonfissuto, Mauro Lo Faso Roberto Guzzardo, Silvana Bruno, Filippa Milazzo, John Sferruzza, Sebastiano Brocato, Angelo Pusateri e Marco Mocciaro.

Gli stand apriranno domani pomeriggio alle 16,30 (stessa ora sabato, mentre domenica l’apertura è anticipata alle 10) e tutti i pomeriggi, alle 17, si esibiranno artisti di strada, mentre alle 18,30 sarà la volta degli showcooking. I più piccoli potranno partecipare ai corsi della Junior Baker Academy, guidati dal pasticcere Vincenzo Serio, per avvicinarsi al mondo della cucina preparando torte, biscotti e dolcetti di marzapane. L’ingresso è gratuito. Per avere ulteriori informazioni si può visitare il sito internet: www.panettonefestival.com. Sul sito si possono anche trovare le strutture alberghiere convenzionate dove potere alloggiare in coppia a partire da 45 euro a notte.

Autore

Redazione Sikania

1 Commento

Lascia un commento