Dal 31 agosto al 9 settembre un fitto programma di iniziative per raccontare il valore della viticoltura eroica, i vini Pantelleria DOC, la cucina pantesca e il patrimonio archeologico e naturalistico dell’isola.

Il Pantelleria DOC Festival, voluto e organizzato dal Consorzio Vini di Pantelleria DOC, in collaborazione con Pantelleria Island (tour operator e consorzio che riunisce le strutture ricettive locali) si svolge nel periodo della vendemmia dell’uva Zibibbo, il momento più bello per visitare l’isola ma anche il più importante per i viticoltori impegnati nella raccolta, nell’appassimento delle uve al sole e nella sgrappolatura dell’uva passa. Dieci giorni fitti di eventi, degustazioni e percorsi di visita dedicati al vino, all’agricoltura pantesca, all’archeologia e a scoprire la natura vulcanica dell’isola. Ecco allora le escursioni nelle vigne terrazzate, per conoscere le tecniche di una viticoltura il cui valore è stato riconosciuto anche dall’Unesco, che nel 2014 ha inserito la pratica agricola della vite ad alberello di Pantelleria tra i Patrimoni Immateriali dell’Umanità. Percorsi in vigna che si concluderanno con l’arrivo in cantina e la degustazione dei vini da uve zibibbo, così come i trekking e le escursioni in bici.

Imperdibili le gite in kayak e in barca attraverso percorsi che, tra mare e terra, compongono il paesaggio dell’isola, toccando i punti di maggior interesse archeologico e naturalistico. Uno spazio sarà dedicato alla conoscenza delle altre produzioni d’eccellenza dell’isola come i capperi, l’olio e le conserve, così come alla scuola di cucina. Le delizie gastronomiche pantesche, come il cous cous  e l’insalata pantesca, saranno protagoniste delle cene laboratorio, dei seminari e delle degustazioni dedicate alla cultura del territorio previsti al Castello Barbacane. Altre occasioni di scoperta dei vini, dei luoghi e dei produttori dell’isola saranno gli aperitivi al tramonto e i dopocena organizzati presso le cantine dove la dolcezza del Passito incontrerà le fragranze del cioccolato o dei sigari, e in altri casi la musica dal vivo o le visite notturne nei giardini panteschi. Il fitto programma prevede, ancora, due wine party, approfondimenti dedicati all’archeologia Pantesca, la possibilità di compiere un percorso benessere, tra fanghi termali (Lago di Venere) vapori e acque calde naturali, che si concludono con una degustazione dei vini Pantelleria Doc, e il Palio delle Botti che vedrà sfidarsi in una gara tradizionale le diverse contrade dell’isola.

Autore

Redazione Sikania