Quattro giorni di wine tasting e degustazioni, incontri culturali e spettacoli, fra vino e culture mediterranee nel cuore della Sicilia rurale.

I vini e le specialità gastronomiche di sei paesi del Mediterraneo, le degustazioni guidate di vino, sfide di cucina, le ricette di chef stellati, ma anche incontri culturali con grandi scrittori italiani, tour alla scoperta del territorio, spettacoli e concerti gratuiti. Comincia domani, giovedì 28 giugno a Gibellina, lo Scirocco wine fest, la rassegna che mette a confronto i Paesi del Mediterraneo attraverso il vino.

Fino a domenica 1 luglio la cittadina della Valle del Belice ospiterà la manifestazione promossa dal gruppo Cantine Ermes – Tenute Orestiadi, una delle realtà più rappresentative tra le  aziende vitivinicole siciliane che è stata una delle principali protagoniste della rinascita di questo territorio, dilaniato dal terremoto del 1968, di cui quest’anno ricade il 50° anniversario. La rassegna, organizzata in collaborazione con l’agenzia Feedback di Palermo, amalgama con sapienza l’anima mediterranea, l’arte e la cultura del vino, la tradizione gastronomica del territorio e l’intrattenimento.

Degustazioni sotto le stelle di vini e specialità mediterranee

Ogni sera, al tramonto del sole, i visitatori della rassegna possono assaggiare un menu che racconterà la cultura mediterranea. In degustazione ci sarà una selezione di etichette dei sei paesi partecipanti: Francia, Grecia, Italia, Malta, Spagna e Turchia in abbinamento a specialità gastronomiche della tradizione di questi Paesi: paella, cous cous, busiate, kofte (le polpette turche), fritti di mare e fritti di terra (ticket 5 euro per una degustazione e un bicchiere di vino). Una grande enoteca del Mediterraneo sarà aperta agli appassionati con etichette provenienti da tutto il Mare Nostrum (il costo del biglietto è 5 € e dà diritto a due degustazioni di vino). Gli appassionati possono inoltre partecipare alle masterclass a Palazzo Di Lorenzo, le degustazioni guidate che mettono a confronto le etichette dei Paesi partecipanti e a uno speciale wine tasting dedicato all’etichetta Orestiadi Ludovico, fiore all’occhiello della cantina.
Chef stellati e signore di Gibellina daranno la propria interpretazione dei prodotti locali. Da una parte ecco gli show cooking di Giuseppe Costa, chef 1 stella Michelin del ristorante Il Bavaglino a Terrasini che presenterà i “Fogli d’a-mare”, e di Vincenzo Candiano, chef 2 stelle Michelin del ristorante La Locanda di Don Serafino a Ragusa Ibla, che preparerà il “Finto tonno in cipollata contemporanea”. Dall’altra le signore di Gibellina prepareranno ricette che si tramandano di generazione in generazione e che i visitatori potranno assaggiare giovedì, sabato e domenica.

00

Libri, film, cabaret e musica

Di “contorno” ci saranno le presentazioni dei libri, con autori come Evelina Santangelo e Giuseppina Torregrossa; gli spettacoli gratuiti che vedranno avvicendarsi sul palco Ernesto Maria Ponte (28/6), Shakalab (29/6), Mario Venuti (30/6) e Sasà Salvaggio (1/7); le proiezioni del Sicily Web Festival il festival dedicato alle serie digitali, che è uno dei maggiori appuntamenti internazionali del settore.

Alla scoperta di Gibellina

In occasione del festival sarà possibile conoscere meglio Gibellina e il suo patrimonio artistico e culturale. Si possono visitare tutti i giorni il Museo delle Trame Mediterranee, la Cantina Tenute Orestiadi, il Cretto di Burri. Ogni giorno un itinerario a piedi per Gibellina museo en plein air. Info e programma completo visitando www.sciroccowinefest.it.

Autore

Redazione Sikania