Dolce di origine antica, legato tradizionalmente al Natale, la cubbaita richiama le radici saracene della nostra pasticceria tipica. “Imparentata” col torrone, di cui da domani si celebra la festa a Caltanissetta, è facile da trovare, un po’ meno da masticare e si può preparare con semplicità anche in casa (in fondo al testo trovate la ricetta)

Anche se il panettone è diventato (pure) una specialità siciliana, perlomeno nella versione artigianale arricchita dai profumi isolani come gli agrumi e il pistacchio, non è, ad onor del vero, la prima cosa che viene in mente se ci si propone di elencare i dolci natalizi dell’isola. Forse nemmeno la cubbaita lo è, visto che ormai, pur nata come dolce delle feste, viene preparata tutto l’anno, ma di certo la tradizione non le manca.

La cubbaita è un dolce antico, di origine probabilmente saracena, visto che il nome sarebbe una corruzione di quibbiat, una parola araba che significa “mandorlato”. Per la verità, le mandorle compaiono nella cubbaita preparata nella Sicilia occidentale, mentre nella Sicilia orientale si utilizzano i semi di sesamo, tant’è che in quella zona viene spesso chiamata giggiulena, ancora una parola derivante dall’arabo che significa sesamo, appunto.

La cubbaita è molto simile al torrone, un dolce che ha anch’esso una sua consolidata tradizione siciliana, tanto che una delle più rinomate aziende dolciarie di Caltanissetta ha proprio il torrone fra i suoi prodotti di punta. Torrone che si potrà degustare partecipando alla Festa del Torrone Siciliano in programma nel capoluogo nisseno dall’8 al 10 dicembre. I produttori esporranno le proprie specialità nella “casa del gusto” allestita in corso Umberto I, e non mancheranno i produttori delle materie prime come mandorle, miele e pistacchi.

Perl’occasione, il 10 dicembre, la Fondazione FS Italiane organizza un “Treno del Torrone”, un treno storico che partirà alla volta di Caltanissetta dalla stazione centrale di Agrigento. A Caltanissetta i passeggeri saranno accolti e accompagnati in un tour che comprende degustazioni gratuite di torrone siciliano, visite guidate nel centro storico e negli stand (biglietti acquistabili su tutti i canali di vendita Trenitalia, info chiamando 313 8719696 e sulla pagina Facebook della Fondazione).

La ricetta

Per preparare la cubbaita dovete far sciogliere sul fuoco 200g di miele e altrettanti di zucchero. Non appena il composto raggiunge il punto di ebollizione, aggiungete 600 g di sesamo e 100 g di mandorle grossolanamente tritate. Tenendo la fiamma bassa e senza mai smettere di mescolare, attendete che i semi di sesamo abbiano acquisito un bel colore ambrato e si amalgamino bene con gli altri ingredienti. Volendo, si può aromatizzare con scorze di arancia o limone.
Terminata la cottura, versate il composto su di un piano di marmo unto d’olio o su carta da forno e spianatelo rapidamente fino a fargli raggiungere uno spessore tra i 5 e i 10 mm. Lasciate raffreddare e tagliate la cubbaita in rombi.

Autore

Redazione Sikania

Lascia un commento