Nel mese di gennaio fioccano le classifiche dei luoghi da vedere sui motori di ricerca turistici. Anche noi, che amiamo la Sicilia, abbiamo la nostra personale lista, e siamo felici di condividerla con voi: ecco la proposta di Sikania.

Scicli

La romantica cittadina barocca è una perla del Val di Noto. Ci piace per la sua atmosfera raccolta, la splendida luce che si riflette sulle facciate di chiese e palazzi, per la sua posizione spettacolare fra le pareti di un canyon. Senza dimenticare che ci sono diverse gallerie d’arte, ottimi ristoranti e una buona accoglienza turistica.

Torre Salsa

Meno famosa della vicina Scala dei Turchi, la costa di questa riserva naturale vanta anch’essa candide falesie che si specchiano in onde trasparenti. Per arrivare alla spiaggia occorre camminare un po’, per questo è un po’ meno frequentata di altre. Un tratto di litorale ancora incontaminato.

Castellammare del Golfo

Spesso trascurato da chi si reca nelle vicine località di Scopello e San Vito Lo Capo, Castellammare è un paesino delizioso, con un bel lungomare e un castello ben tenuto. Non mancano le spiagge per chi vuole fare turismo balneare. Imperdibili le cassatelle di ricotta, squisita specialità locale. Poco lontano potete anche fare il bagno in acque calde terapeutiche e rilassanti.

Ortigia

Il centro storico di Siracusa è un luogo ricco di atmosfera, con monumenti che testimoniano di una storia molto antica, fin dall’epoca della colonizzazione greca. Vicoli e palazzi, musei e piazzette, un bellissimo lungomare si scoprono passeggiando a piedi, senza fretta. Tanti i locali, per tutte le tasche e tutti i gusti, e tante le opportunità di shopping. Non mancano le iniziative culturali e gli eventi.

Porto Palo di Menfi

Sulla costa meridionale della Sicilia, Menfi è il cuore di una zona dalla spiccata vocazione agricola, con una interessante produzione di vini, olio extravergine d’oliva, carciofi e altro ancora. Qui la vita, e la vacanza, hanno ritmi sereni e la piccola Porto Palo è una base perfetta per chi vuole semplicemente rilassarsi. Anche se, poco lontano, ci sono sia aree archeologiche che bei centri storici da visitare.

Catania

La frizzante capitale della Sicilia orientale è una città piena di vita e di iniziative, con un grande centro storico ampiamente pedonale, un pittoresco mercato dove trovare prodotti genuini per la cucina, una movida brillante e decine di eventi per ogni tipo di pubblico, dai laboratori per bambini alle serate in discoteca.

Vulcano

La prima delle Eolie che si incontra viaggiando dalla Sicilia è un’isola piccola e “vulcanica”: fumarole e sbuffi si innalzano dalla terra e fanno ribollire il mare, testimoniando di un’attività incessante, anche se tranquilla. Tanto che fare il bagno nelle acque calde o cospargersi il corpo di fanghi terapeutici è una delle prime attività dei visitatori. Insieme all’ascesa fino in cima al vulcano, per apprezzare un panorama eccezionale.

Valle dei templi

È una delle attrazioni turistiche più importanti della Sicilia e d’Italia e, se non ci siete ancora stati, questo è l’anno giusto. Troverete templi meravigliosi, scavi in corso, un giardino, la Kolymbetra, dove fare deliziosi picnic. E se andrete al principio dell’anno, in febbraio, troverete anche lo spettacolo bellissimo dei mandorli fioriti. Inoltre, il biglietto si acquista online.

Favara

Trainata dalle tante iniziative di Farm Cultural Park, questa cittadina nei pressi di Agrigento sta scoprendo pian piano le proprie potenzialità turistiche. Aprono bar, ristoranti e alberghi e nascono progetti come quello, di pochi mesi fa, di Favara Touristin. Un luogo da visitare oggi, per vedere dov’è arrivato e dove sta andando.

Capo Passero

Alla punta più meridionale della Sicilia, ancor più a sud della Tunisia, Capo Passero ha una splendida spiaggia sabbiosa fronteggiata da un’isoletta che, con la bassa marea si raggiunge anche a piedi. Ideale per le vacanze balneari, ha vicino località molto rinomate come la raccolta Marzamemi, sede in estate di una bella rassegna cinematografica. Sulla piazzetta del borgo si affacciano negozi e ristoranti.

Autore

Redazione Sikania