Il Palazzo Reale di Palermo ospita la Settimana della Cultura Arabo-Normanna, un incontro ideale fra tecnologie avanzate, studi storici, musica e … Opera dei Pupi. Da oggi a domenica.

Ci sono voluti sei anni di sinergie tra l’Assemblea regionale siciliana, la Tecno-Art, società di ingegneria e architettura, e un gruppo di lavoro interdisciplinare che fa capo all’Università della Tuscia, per realizzare la mappatura tridimensionale del Palazzo Reale di Palermo. Si tratta di un lavoro ad alta tecnologia che consente di leggere la straordinaria sintesi di culture (arabo, greco-bizantina e normanna) espresse da Palazzo Reale e di passare ai raggi X, grazie alle più innovative tecniche di immagini multispettrali dei mosaici, la Cappella Palatina, la Stanza di re Ruggero, la Sala dei Venti e le Segrete. Il rilievo tridimensionale, che permetterà di svelare i segreti di ogni angolo del Palazzo e di sostituire le vecchie planimetrie topografiche risalenti ai Borboni, è al centro di un convegno che inizia oggi a Palermo: “Il Palazzo disvelato” riunisce storici e scienziati delle maggiori università internazionali nell’antica reggia per tre giorni di studi di grande interesse. Gli studiosi accenderanno i riflettori anche su altri palazzi del potere del Mediterraneo, da Istanbul al Cairo, mettendoli a confronto con il Palazzo Reale di Palermo.

Musica e pupi nel Cortile Maqueda

Il convegno fa parte della “Settimana della cultura arabo – normanna”, con una serie di eventi nel Cortile Maqueda. Il programma prevede questa sera la proiezione di “Il Palazzo Reale di Palermo. Le immagini raccontano”, un documentario di Francesca Manuela Anzelmo e Ruggero Longo, e il recital di poesia e prosa araba dai palazzi normanni “Le due Palme di Palermo” (a cura di Jeremy Johns e Piero Longo). Sabato un suggestivo concerto per ‘ūd ispirato alla tradizione musicale irachena, e domenica 1 luglio lo spettacolo di Opera dei Pupi “Ugo Falcando. Avventure, tradimenti e conquiste nel Regno di Sicilia”, appositamente creato per l’occasione da Mimmo Cuticchio. Nel loggiato prospiciente la Cappella Palatina sarà allestita una mostra di poster che illustrano i diversi ambienti del palazzo, le ricerche in corso e altro.

Autore

Redazione Sikania