Che siano in campagna o in città, gli hotel di charme sono una soluzione decisamente chic per le nostre vacanze. In Sicilia negli ultimi anni ne sono sorti diversi, delle più varie tipologie, con servizi e accoglienza di livello. Di seguito ne abbiamo scelti nove, uno per ciascuna provincia dell’isola.

Palermo – Butera 28

In un antico e nobile palazzo che si affaccia sulla passeggiata lungomare di Palermo, Butera 28 si compone di eleganti appartamenti per vacanze, arredati con pezzi d’antiquariato, classici pezzi siciliani, artigianato di qualità. Comodi e luminosi, gli appartamenti sono divisi in tre categorie e possono ospitare da due a sei persone.

Trapani – Donna Franca

Incastonato fra le vigne, in posizione panoramica sulle Egadi, questo wine resort occupa un baglio ottocentesco. Vi sono 15 camere, ristorante di cucina tipica siciliana – dove si può gustare anche il vino prodotto in azienda – parcheggio, piscina panoramica con solarium. Chi lo desidera può visitare la cantina e organizzare una degustazione.

Siracusa – Scilla Maris

Ottima base per visitare la riserva di Vendicari, con le sue bellissime spiagge, questo albergo da dieci camere è stato realizzato ristrutturando un baglio agricolo. Ideale per una vacanza tranquilla, a contatto con la natura. Gli ospiti hanno a disposizione un bel giardino con piscina, bar, piccola spa, ristorante (aperto anche al pubblico esterno).

Ragusa – Masseria Cianciò

Una bellissima country house circondata dai muretti a secco della campagna iblea, poco lontano dai centri barocchi del Val di Noto e dal mare. Vi sono otto alloggi di diversa dimensione, arredati e decorati con cura. Tutti si affacciano sulla corte centrale, un ampio spazio lastricato dove viene servita la prima colazione. A disposizione piscina, deliziosa boutique di artigianato locale e prodotti tipici, piccola biblioteca.

Agrigento – Fontes Episcopi

Un tempo residenza di campagna di un vescovo agrigentino, questo bel casale in pietra è stato trasformato in bio resort. Sette camere, spazio wellness, orti e frutteti, una rustica piscina naturale realizzata in quella che un tempo era la “gebbia”, la vasca destinata alla raccolta dell’acqua piovana. Si possono organizzare escursioni a cavallo, in bicicletta, in barca e lezioni di cucina.

Caltanissetta – Pisciotto

In un palmento settecentesco annidato fra le colline, un wine relais di classe, con dieci camere confortevoli ed eleganti. Gli ospiti possono visitare la cantina, in cui si producono ogni anno circa 10mila ettolitri di vino, passeggiare fra le vigne e raggiungere comodamente interessanti località in zona come la Villa del Casale di Piazza Armerina e Caltagirone.

Enna – Masseria Bannata

Nel cuore della provincia di Enna, una bellissima country house, elegante e curata. In quelli che erano gli ambienti di servizio – stalla, alloggio dei pastori ecc. – oggi ci sono sei belle camere. Gli ospiti hanno a disposizione piscina, giardino e ristorante in cui vengono serviti piatti preparati con prodotti della tenuta. Spesso vi vengono organizzati concerti, incontri, letture ecc.

Catania – Monaci Terre Nere

In una villa ottocentesca alle pendici dell’Etna, questo relais si caratterizza per il raffinato mix di antico e moderno, fra i dettagli dell’antica costruzione e i pezzi di antiquariato, artigianato e design scelti per gli arredi. Le camere sono venti, alcune nella villa altre nelle “suite diffuse” nella tenuta, sedici ettari coltivate in biologico. Buon ristorante.

Messina – Signum

Sull’isola di Salina, questo boutique hotel è uno dei riferimenti più interessanti delle Eolie, grazie all’alta qualità dell’accoglienza che comprende anche un ristorante con stella Michelin. Trenta le belle camere, a disposizione anche piscina, terrazza solarium panoramica, bar e spa con percorso benessere.

 

Autore

Redazione Sikania